Vai direttamente ai contenuti

Home > Ravvedimento operoso

Ravvedimento operoso

Nell’ipotesi di ritardato, insufficiente od omesso pagamento della tassa, la sanzione è pari al 30% della tassa non versata alla prescritta scadenza. La sanzione è ridotta al 3,75% se il versamento è eseguito entra trenta giorni dalla scadenza del termine, al 6% se il versamento è eseguito dal 31° giorno fino ad un anno dalla scadenza del termine. Ai fini dell’efficacia del ravvedimento operoso, il contribuente è tenuto a versare contestualmente il tributo o la differenza di tributo qualora dovuti, la sanzione ridotta e gli interessi moratori calcolati al tasso legale (3,5% annuo fino al 31/12/2001, 3% annuo dall’1/1/2002 e del 2,5% dall’1/1/2004) con maturazione giorno per giorno.